×
orologio 5 Aprile, 2019

Allattamento libero a Londra

Che ci fanno cinque enormi seni sui tetti di Londra? Sono parte della campagna #FreetheFeed che vuole combattere la stigmatizzazione e la sessualizzazione dell’allattamento in pubblico. La campagna era già stata attuata nel 2017, ma ora i seni giganti sono tornati, in diverse tonalità di pelle, per ricordare che “breast is best” sia per chi […]

orologio 3 Aprile, 2019

Donne manager e senior executives: ancora troppo poche!

Sempre più donne arrivano al top nel mondo del lavoro, ma non abbastanza. Nel mondo del lavoro, la leadership è ancora maschile. Lo dice Eurostat con i nuovi dati sulla percentuale di donne manager e senior executives nelle aziende europee. Domina la classifica la Lettonia con il 56% di donne manager, e all’ultimo posto c’è […]

orologio 24 Marzo, 2019

Corruzione?Al solito, ci vogliono donne(capaci) per risolverla

E anche questa settimana i titoli dei giornali non ci hanno permesso di scordare quanto pervasiva sia la corruzione nel nostro paese, un fenomeno certamente globale ma che da noi assume connotati…diciamo creativi? D’altronde, considerata la situazione dei nostri conti pubblici e la quantità di scandali da Tangentopoli ad oggi, non vi sono oramai più […]

orologio 11 Marzo, 2019

Donne e economia: perchè valiamo un botto di PIL

Giovanna Badalassi Dai, è passato. Anche quest’anno abbiamo scollinato l’#8marzo, e, dato il periodo, lo abbiamo festeggiato in parecchie un po’ incarognite (chissà come mai..), mangiando mimose in pinzimonio e condividendo articoli come non ci fosse un domani. Giusto per non perdere il passo, ora che siamo lanciate, ripartiamo da un cavallo di battaglia del […]

orologio 27 Giugno, 2018

La diversa povertà delle donne

E insomma. I dati pubblicati ieri dall’Istat sulla povertà in Italia nel 2017 ci hanno addolorate ma non stupite: 10 anni ininterrotti di crisi non potevano non avere un impatto devastante sui più deboli: la povertà è infatti aumentata come non mai dal 2005, soprattutto tra i meridionali, gli stranieri, i giovani, gli anziani, gli […]

orologio 13 Giugno, 2018

La scomparsa della voce delle donne e le 10 scuse per non dare loro incarichi

E dunque. Già avevamo alzato il sopracciglio sulla sparuta presenza di donne nel nuovo Governo. Già non ci eravamo ancora riprese dalla botta micidiale del governo spagnolo (11 donne ministre e 6 uomini), che ci ha fatto vedere un mondo possibile che in Italia non vedremo per parecchio. Già il G7, cuore del capitalismo occidentale, […]

orologio 8 Luglio, 2016

Giustizia fiscale e femminismo, ovvero se le multinazionali pagassero le tasse…

Questo post è la traduzione integrale dell’articolo Corporate tax is a feminist matter di Maria Hengeveld, pubblicato da Africa is a country il 12 settembre 2016. Ringraziamo l’autrice dell’articolo  per averci gentilmente permesso di tradurre integralmente il suo pezzo. This is the Italian translation of the article Corporate tax is a feminist matter   by Maria Hengeveld, published by  Africa is […]

orologio 8 Aprile, 2016

Perché i Panama Papers sono un problema femminista

La nostra cara amica Chiara Capraro con la collega Francesca Rhodes ha scritto l’articolo “Why the Panama Papers are a feminist issue” apparso su Open Democracy che ben rappresenta l’essenza dell’economia di genere e il motivo per cui è nato Ladynomics. E’ con ammirazione, e una punta di (benevola) invidia per non averlo scritto noi, che ve ne proponiamo […]

orologio 27 Gennaio, 2016

Donne, uomini, welfare e chi fa che cosa

In questi giorni, tra reddito minimo, congedi parentali e povertà, si parla molto di Welfare. E quando si parla di welfare penso a mia nonna, classe 1911. Non ha mai lavorato, ma ha speso una vita dietro alla famiglia. Due fratelli maschi, un marito, due figli, parenti anziani a volontà, che sono stati nutriti, lavati, stirati, accuditi negli anni. Pure vestiti. Ebbene sì, aveva le mani d’oro e non […]

orologio 14 Dicembre, 2015

Noi siamo ricchi solo perché loro sono poveri

Questo post è la traduzione del post “We are rich just because they are poor”  di Ieva Zu, fondatrice di Fashion Bloc. Ringraziamo l’autrice del post per averci gentilmente permesso di tradurre integralmente il suo pezzo. This is the Italian translation of the post “We are rich just because they are poor”  by Ieva Zu, […]

Cliccando su "Accetto" e continuando la navigazione sul sito accetti di utilizzare i cookies. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli accedi alla Privacy Policy. Cliccando su Accetto, accetterai di ricevere cookie dal nostro sito.

Chiudi