×

Conoscere la violenza economica 4a puntata: Il costo sociale ed economico

di Giovanna Badalassi | 15 Novembre 2022

Continuiamo il nostro ciclo di articoli sul rapporto tra i soldi e la violenza sulle donne e i bambini. Dopo aver affrontato nelle prime tre puntate il tema della violenza economica rispetto alle vittime che la subiscono, vediamo oggi invece da una prospettiva più generale quale è il costo economico e sociale della violenza.

Sia la violenza contro le donne che quella contro i bambini producono dei rilevanti costi sociali economici, che superano la dimensione privata e familiare per assumere una rilevanza pubblica dall’impatto macroeconomico particolarmente significativo.

I diversi studi che sono stati condotti per quantificare questo tipo di impatto hanno utilizzato un sistema di classificazione dei costi adatto alla valutazione di tutti i tipi di violenza interpersonale,

che comprende i costi monetari diretti, che riguardano le spese sostenute per i servizi necessari per curare e assistere le vittime, i costi monetari indiretti, che riguardano le ricadute sul sistema economico e produttivo della mancata produttività, nel breve, medio e lungo termine, delle vittime di violenza, e gli effetti moltiplicatori non monetari, che includono il “costo della sofferenza” e che possono essere valutati come l’impatto della violenza sulla vita delle persone non quantificabile nell’immediato ma che può avere ripercussioni importanti nella vita futura delle vittime.

Fonte foto: https://apps.who.int/iris/bitstream/handle/10665/42944/9241591609.pdf?sequence=1

Le varie stime dei costi della violenza sulle donne e i bambini condotte a livello internazionale scontano comunque tutte le difficoltà di quantificazione dei costi, sia nella loro completa rilevazione che nella loro stima lungo orizzonti temporali non definibili. L’impressione comune e condivisa è, comunque, che tali valutazione siano tutte sottostimate.

A livello mondiale il Coperhagen Consensus ha stimato nel 2014 il costo economico e sociale della

Violenza interpersonale

quantificandone il valore anche rispetto alle varie tipologie di violenza. Ne è emerso che, su un totale stimato globale della violenza interpersonale di 9.533 miliardi di dollari (11,16% del PIL mondiale)  la violenza interpersonale che riguarda solo le donne e i bambini, che include sia quella in famiglia che quella che si manifesta esternamente ad essa, è stimata complessivamente in 8.263,5 miliardi di dollari, l’86% del totale. Nello specifico, la domestica contro le donne può arrivare a 4.423 miliardi di dollari (5,18% del Pil Mondiale), quella contro i bambini a 3.594 miliardi di dollari (4,21% del Pil mondiale).

Diverse altre ricerche internazionali confermano ancora le dimensioni rilevanti della violenza sia contro le donne che contro in bambini.

Violenza contro le donne

Nel mondo il costo della violenza contro le donne è stato stimato in diversi paesi. Per quanto le differenti metodologie adottate e ambiti di rilevazione rendano spesso difficile la comparazione, le Nazioni unite hanno stimato in 1.500 miliardi di dollari il costo della violenza sulle donne, corrispondente circa al 2% del PIL mondiale e all’intero PIL del Canada.

A livello europeo uno studio della UE del 2021, riparametrando i dati di uno studio analogo inglese sul totale europeo, ha stimato in 366 miliardi di Euro il costo totale della violenza di genere, per il 79%, cioè 289 Miliardi, solamente riferito alla violenza sulle donne, per circa la metà (48%, cioè 174 miliardi), relativo alla violenza domestica di genere di cui 151 Miliardi di Euro riguardanti solo le donne.

“..Il nuovo studio dell’EIGE indica che il costo maggiore deriva dall’impatto fisico ed emotivo (56 %), seguito dai servizi di giustizia penale (21 %) e dalla perdita di produzione economica (14 %). Altri costi possono includere servizi di giustizia civile (ad esempio per i divorzi e le procedure di custodia dei figli), aiuti all’alloggio e protezione dei minori…”

In Italia lo stesso studio di EIGE ha stimato per il 2021 la violenza di genere complessiva in 49,1 Miliardi di Euro, dei quali 38,8 relativi alle donne. La sola violenza domestica sulle donne è stata stimata in 20,3 Miliardi di Euro, un dato comparabile con l’indagine del 2013 di WeWorld sul costo economico e sociale della violenza contro le donne, che, ai tempi, ha valutato invece in 17 miliardi di euro il costo in Italia della violenza solo contro le donne. In questo caso, il totale dei costi diretti economici e sociali della violenza contro le donne è stato stimato in almeno 2,37 miliardi di Euro ed include i costi diretti (1,8 miliardi di Euro) e gli effetti moltiplicatori economici per mancata produttività (604 milioni di Euro). Il costo derivante dai danni umani emotivi ed esistenziali della violenza contro le donne è stato stimato invece in 14,3 miliardi di Euro.

Violenza contro i bambini

A livello mondiale

le più recenti ricerche stimano che la violenza sui bambini potrebbe rappresentare un costo tra i 1.953 e i 7.166 Miliardi di dollari, con una incidenza media dell’8% sul PIL globale.

A livello europeo

In Germania nel 2009 hanno stimato che il maltrattamento sui bambini ha un impatto economico sulla spesa relativa alla salute, all’assistenza psicologica, al sistema giudiziario, ai servizi sociali, alle spese per la disoccupazione e alla perdita di reddito equivalente a 11 miliardi di euro all’anno, circa 6.700 euro per ogni caso.

In Inghilterra invece la spesa per i soli servizi sociali destinati a curare il maltrattamento e la violenza contro i bambini è stata stimata in 1,14 miliardi di sterline, equivalenti a 1,24 miliardi di euro

A livello italiano

Uno studio di Terre des hommes, in collaborazione con Cismai e Università Bocconi ha valutato, con riferimento al 2010, che il costo economico e sociale della violenza contro i bambini per i soli servizi offerti dallo Stato, sia di tipo diretto che indiretto, arriva a 13 miliardi di Euro, equivalenti allo 0,84% del PIL nazionale

Fonte foto: Photo by Luca Iaconelli on Unsplash

Cliccando su "Accetto" e continuando la navigazione sul sito accetti di utilizzare i cookies. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli accedi alla Privacy Policy. Cliccando su Accetto, accetterai di ricevere cookie dal nostro sito.

Chiudi