Ladynomics Icona Ultimi post
orologio 30 Novembre, 2018

IL GOVERNO DEI FLINTSTONES

“Wilma dammi la clavaaaa!!!” E’ questa la visione fulminante che le mie sinapsi, evidentemente malate, hanno prodotto alla vista di questa notizia: “..Patria, prole e terra. Fai un figlio in più (il terzo) e lo Stato ti concede gratis un terreno da coltivare per i prossimi vent’anni. È una delle misure previste dalla bozza della […]

orologio 27 Novembre, 2018

SE LA CASA E’ IL POSTO PIU’ PERICOLOSO PER LE DONNE

Federica Gentile Secondo il “Global Study on Homicide” ogni 10 donne uccise, 6 sono state uccise da un partner o da un familiare. C’è da avere più paura a stare in casa che ad uscire da sole la notte, si teme. In occasione della giornata mondiale della violenza sulle donne, UNODOC ha pubblicato  il report “Global Study on Homicide” da cui risulta che benché a livello di omicidi a livello globale l’80% delle vittime siano uomini, le donne sono sovrarappresentate  tra coloro che sono uccisi da partner (o […]

orologio 24 Novembre, 2018

SIIII! LE PAROLE SONO IMPORTANTI. ANCHE NELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

Giovanna Badalassi E anche quest’anno il 25 novembre è arrivato. Una ricorrenza, quella della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, che lascia sempre sentimenti ambigui in chi ha questo tema a cuore: da una parte si è contente che si parli di questa tragedia sociale, familiare e personale.D’altra parte il fiume di parole che […]

orologio 21 Novembre, 2018

Donne e potere: gioie e dolori

Donne e potere: un argomento appassionante che ultimamente ci ha fatto sperimentare delle vere e proprie montagne russe emotive. Poche settimane fa disperavamo a fronte di notizie incentrate soprattutto su uomini che usano male il proprio potere e a fronte dell’elezione di Bolsonaro, personaggio di destra noto per – tra le altre nefandezze – essere anti […]

orologio 11 Novembre, 2018

A CHI “ROMPONO” VERAMENTE LE CHIUSURE DOMENICALI? MICA ALLE DONNE? FUOCHINO…

Di Giovanna Badalassi Ebbene sì, lo spread ha vampate quotidiane autoindotte, il debito pubblico…boh vai a sapere che fine farà, tra poco i commissari UE ci bussano alla porta, a dicembre finisce il quantitative easing (e allora sì che saranno dolori)…ma tutto ciò appare davvero secondario rispetto all’ultimo scambio di petardi tra maggioranza e opposizione […]

orologio 3 Settembre, 2018

Vuoi vedere che i #ferragnez sono femministi (ma non lo ammetteranno mai)

Lo confessiamo. Qui ed ora. Abbiamo seguito il matrimonio dell’anno con una certa distrazione.  Già noi di Ladynomics consideriamo lo shopping come un dovere ginnico estenuante che adempiamo giusto il necessario per salvaguardare la pace sociale. Già non siamo grandi patite del rap: per noi la musica è morta con il pop degli anni ’80. […]

orologio 22 Agosto, 2018

A Genova assieme al ponte e’ crollato anche il mito del buon padre di famiglia.

Non ce la siamo sentita di commentare il crollo del Ponte di Genova nei giorni dell’emergenza e della disperazione più acuta. Poiché Ladynomics è per metà genovese, abbiamo sentito il bisogno di affrontare questo disastro con il silenzio, come si fa da queste parti. Un silenzio che non va confuso con l’assenza. Qui è importante, […]

orologio 5 Luglio, 2018

La sicurezza e’ un problema di cura (e anche di donne)

Sicurezza. Sono oramai mesi che questa parola monopolizza il dibattito pubblico, con modalità quasi sempre aggressive e intimidatorie. Prevedendo che il caldo e le ferie imminenti possano smorzare il fervore barricadero, è forse giunto il momento di ragionare su questo tema con calma. “Sicurezza” è un termine latino antico, composto da “sine”, cioè senza, e […]

orologio 27 Giugno, 2018

La diversa povertà delle donne

E insomma. I dati pubblicati ieri dall’Istat sulla povertà in Italia nel 2017 ci hanno addolorate ma non stupite: 10 anni ininterrotti di crisi non potevano non avere un impatto devastante sui più deboli: la povertà è infatti aumentata come non mai dal 2005, soprattutto tra i meridionali, gli stranieri, i giovani, gli anziani, gli […]

orologio 17 Giugno, 2018

Come rendere i luoghi di lavoro migliori per le donne: sbagliando

Non starò a ripetere le deprimenti statistiche sulla partecipazione femminile al mercato del lavoro, sul mobbing, sulle varie difficoltà legate alla conciliazione, sul  divario di genere nei salari , e soprattutto sulle molestie sul lavoro. Lo sappiamo che i posti di lavoro – ad avercelo, il lavoro – in media non supportano tanto le donne. […]