Ladynomics Icona Ultimi post
orologio 1 Gennaio, 2021

Il tempo dei costruttori (e delle costruttrici)

Ammettiamolo. Ieri sera quando nel suo discorso di Capodanno il Presidente Mattarella ha prununciato la frase “E’ il tempo dei costruttori”, abbiamo avuto un attimo di apnea e un piccolo corto circuito si è formato nella nostra mente. L’avesse detta chiunque altro il nostro pensiero immediato sarebbe stato: ”Maledizione, un’altra colata di cemento sul paese, […]

orologio 31 Dicembre, 2020

Oroscopo femminista 2021

Di Giovanna Badalassi “Ma davvero lo vuoi fare di nuovo? Hai ancora voglia di ridere in questo momento?” Una Federica attonita ma rassegnata mi dà l’ok per riprendere la tradizione dell’oroscopo femminista di Ladynomics (qui l’edizione 2018 e qui l’edizione 2019), un esercizio di lettura astrologica talmente farlocca che ci permette, una volta all’anno, di […]

orologio 21 Dicembre, 2020

Non c’è tempo per le donne

Nell’articolo “ Why time is a feminist issue” apparso qualche tempo fa, l’autrice scopriva devastata che un esperto di tempo libero le aveva scovato ben 27 ore di tempo libero in una settimana, malgrado la poveretta fosse una madre lavoratrice in grande affanno. Sull’orlo di una crisi di nervi, la nostra scoprì poi che le […]

orologio 15 Dicembre, 2020

La leadership materna di Angela Merkel (che ci vorrebbe anche in Italia)

In questi giorni si è fatto un gran parlare di Angela Merkel grazie a questo discorso epocale che, con un colpo solo ma ben assestato, è riuscito a portare dalla propria parte l’opinione pubblica e a superare l’opposizione dei Laender ad un lockdown più severo. Ancora una volta Angela Merkel ha confermato quindi di essere […]

orologio 10 Dicembre, 2020

Le ragazze, le donne, e il mondo che si restringe

Un thread su Twitter, di Rachel Hewitt, in cui siamo incappate via Giulia Blasi, spiega come succede che già nell’adolescenza, il mondo, o meglio lo spazio pubblico, per le ragazze sia più limitato di quello dei ragazzi. Per la precisione: “la mappa dei movimenti quotidiani per le ragazze di 14 anni è 2/5 della mappa […]

orologio 4 Dicembre, 2020

Meno lavatrici e più occupazione femminile

Dalle lavatrici, dalla spesa al supermercato (rigorosamente sui tacchi, eh) e dal lavoro domestico e di cura non sfugge neanche Angela Merkel, che recentemente alla domanda “Usa la tecnologia smart o fa la lavatrice lei stessa?“ ha risposto: “la fa mio marito.” E se ancora, per caso, la questione del lavoro domestico e di cura […]

orologio 23 Novembre, 2020

Senza donne non se ne parla!

Ogni tanto succede che in mezzo a tante notizie scoraggianti ne arrivi una bella, bellissima, che come un lampo improvviso ti mette di buon umore. E’ questo il caso della campagna “Senza Donne non se ne parla” (#senzadonneno) alla quale aderiamo come Ladynomics, promossa da Radio1 Rai e dalla sua direttrice Simona Sala, insieme alla […]

orologio 23 Novembre, 2020

Restituiamo il futuro alle nostre bambine e bambini

Novembre è un mese nel quale si concentrano due ricorrenze importanti per i bambini e le donne: il 20 novembre si festeggia infatti la Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza che pone al centro dell’attenzione il maltrattamento all’infanzia, mentre il 25 novembre è la Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Si […]

orologio 15 Novembre, 2020

Quando il lavoro di cura diventa schiavitù

Lo scarsissimo valore che si dà al lavoro di cura svolto soprattutto dalle donne in casa si traduce in scarso valore dato al lavoro domestico e di cura pagato. Questa tendenza si rileva ovunque nel mondo, ma in Spagna (il paese europeo che impiega più lavoratrici domestiche a livello europeo) secondo un recente servizio della […]

orologio 5 Novembre, 2020

Biden o Trump? Ma la vera democrazia è femmina!

“Io lo so. L’hanno votato gli uomini! E’ tutta colpa loro!” La paura di altri quattro anni di Trump il giorno dopo le elezioni USA fa straparlare Federica, la colonna americana di Ladynomics. Dopo la notte insonne è infatti ancora incredula che il paese leader del mondo possa essere ancora così indeciso tra una persona […]