Ladynomics Icona Ultimi post
orologio 12 Aprile, 2019

Più donne al potere, meno sessismo

Si sa che l’attuale composizione della House (Camera dei Rappresentanti) del Congresso americano – con 36 nuove elette – è la più “diversa” della storia, in termini di donne elette, e con una percentuale totale di donne al Congresso pari al 23%. La differenza c’è e si vede: a parte il fatto che ci sono […]

orologio 11 Aprile, 2019

I 10 paesi migliori per le donne

Abbiamo un’ennesima classifica! Quali sono i paesi migliori per le donne in Europa? Ve lo diciamo subito per non esagerare con la suspence (indizio: l’Italia non c’è – chi se lo sarebbe mai immaginato). Rullo di tamburi: Germania Norvegia Francia Islanda Svezia Finlandia Repubblica d’Irlanda Regno Unito Paesi Bassi Slovenia La ricerca, riportata da The […]

orologio 11 Aprile, 2019

La discriminazione delle donne sul lavoro spiegata con un gomitolo

Pensavamo di averle viste tutte, ma un gomitolo di lana che ti spiega – in un cartone animato! – la discriminazione sul posto di lavoro (maschilista) ancora no. Eppure, la lezione arriva da un breve cartone animato della Pixar, che ha lanciato un nuovo progetto, SparkShorts, con l’obiettivo di lanciare progetti di storytelling fuori dal […]

orologio 10 Aprile, 2019

Le donne fanno la rivoluzione in Sudan

Sono le donne a guidare la rivoluzione in Sudan, a ribellarsi contro un regime fondamentalista islamico dopo ben 30 anni di oppressione. Da dicembre 2018, a seguito di una grave crisi economica, le donne sudanesi hanno cominciato ad organizzarsi e hanno creato sui social media l’ashtag #SudanUprising. Tuttavia, come riporta Open democracy, la leadership delle […]

orologio 9 Aprile, 2019

Un test contro la discriminazione

Che sia necessario e giusto e doveroso assumere (più) donne e non discriminarle sul lavoro è cosa risaputa, ma si sa anche che spesso la leadership è ancora al maschile e la cultura lavorativa è spesso poco propensa a valorizzare le donne. E allora che fare? Per capire se, come colleghi  e capi maschi se […]

orologio 7 Aprile, 2019

Il ruolo delle donne nella storia del fact checking

Non so voi, ma a me queste storie di fake news stanno cominciando a far girare la testa, e molto altro. Partite come sporadici corto circuiti del sistema, le fake news sono infatti diventate un fenomeno oramai dilagante, talmente quotidiano e invasivo da minacciare il funzionamento stesso della democrazia. L’unica difesa dalle fake news è […]

orologio 5 Aprile, 2019

Avengers sconfiggono la Tampon Tax

Cose che possono succedere quando le donne si stufano di pagare la Tampon Tax: si vestono da Avengers e protestano il fatto che in Australia gli assorbenti sono tassati al 10% in quanto sono considerati beni non essenziali. La protesta, avvenuta qualche tempo fa, è stato un episodio di una più lunga battaglia femminista, e […]

orologio 5 Aprile, 2019

Allattamento libero a Londra

Che ci fanno cinque enormi seni sui tetti di Londra? Sono parte della campagna #FreetheFeed che vuole combattere la stigmatizzazione e la sessualizzazione dell’allattamento in pubblico. La campagna era già stata attuata nel 2017, ma ora i seni giganti sono tornati, in diverse tonalità di pelle, per ricordare che “breast is best” sia per chi […]

orologio 4 Aprile, 2019

Quando le ragazze si ribellano

Le ragazze di una scuola superiore in Maryland si sono stufate di essere trattate come oggetti e di essere classificate dagli studenti della scuola in base al loro aspetto fisico e si sono ribellate. Quando l’amministrazione della scuola ha deciso di risolvere la questione in modo privato, punendo solo uno studente invece di affrontare il […]

orologio 3 Aprile, 2019

Il Consiglio d’Europa contro il sessismo

Un attimo di commozione: il consiglio d’Europa si è mobilitato contro il sessismo! Secondo quanto riportato da NewsMaven, il Consiglio D’Europa, anche sull’onda del #MeToo, ha adottato la Recommendation CM/Rec(2019)1 of the Committee of Ministers to member States on preventing and combating sexism (disponibile in Inglese e Francese) che invita gli stati membri ad agire […]