×
orologio 1 Gennaio, 2024

Oroscopo femminista 2024!

Ed eccoci qui, care amiche di Ladynomics, di nuovo insieme, a ragionare dell’Oroscopo femminista per il 2024, il nostro appuntamento annuale con il vaticinio farlocco giunto oramai alla sua sesta edizione. L’anno scorso abbiamo parlato di questa sensazione di attesa del meteorite. A nostra conoscenza, poi non è arrivato, ma il 2023 è stato comunque […]

orologio 22 Dicembre, 2023

Malawi: i disastri naturali aumentano il sex work

A marzo 2023 il ciclone Freddy ha colpito il Malawi, uccidendo  1.400 persone e distruggendo 1.790 kmq (440.000 acri) di terreni: l’intensità del ciclone ha fatto sì che 659.278 persone abbiano dovuto abbandonare le proprie abitazioni.  Inoltre, molte donne, che in Malawi costituiscono circa il 70% di coloro che vivono grazie alla coltivazione della terra, […]

orologio 19 Dicembre, 2023

Il lavoro domestico e di cura non finisce neanche a Natale

Bello, eh, il Natale, a parte la carrettata di lavoro domestico e di cura aggiuntivo che finisce soprattutto sulle spalle delle donne. Normalmente in Europa le donne, prima della pandemia, passavano 15,8 ore alla settimana a svolgere lavoro domestico e di cura, e gli uomini solo 6,8 ore, in Italia invece il lavoro domestico e […]

orologio 7 Dicembre, 2023

La crisi climatica si combatte anche con l’uguaglianza di genere

La crisi climatica minaccia l’uguaglianza di genere nei paesi più vulnerabili al riscaldamento globale. Lo ha riportato l’UNPFA (l’agenzia delle Nazioni Unite per la salute riproduttiva e materna) poco prima dell’inizio della conferenza sul clima delle Nazioni Unite, la COP28;  secondo l’UNPFA “la crisi climatica sta peggiorando il mondo delle donne e delle ragazze, con […]

orologio 27 Novembre, 2023

Medicina di genere: ancora molta strada da fare

Ormai lo sappiamo da un po’: i sintomi dell’infarto sono diversi per le donne e le donne soffrono più degli uomini di malattie autoimmuni e di Alzheimer. Non solo, le donne tendono ad ammalarsi maggiormente, quindi consumano più farmaci e sono più soggette a reazioni avverse. Dati Eurostat per il 2021 hanno rilevato che il […]

orologio 25 Novembre, 2023

La difesa sottocosto delle donne vittime di violenza

Quest’anno la ricorrenza del 25 novembre è davvero difficile: reduci dalla tragica sconfitta collettiva del femminicidio di Giulia Cecchettin, siamo, se possibile, ancora più insofferenti alla retorica. Nel nostro piccolo, oggi abbiamo deciso quindi di essere invece molto pratiche e concrete e di parlare del (sotto) costo della difesa legale delle donne vittime di violenza, […]

orologio 20 Novembre, 2023

Javier Milei eletto in Argentina: aborto e diritti civili a rischio

Javier Milei, rappresentante dell’estrema destra anarco capitalista è stato eletto presidente dell’Argentina, il che è un problema in generale e in particolare per le donne: durante la campagna elettorale ha dichiarato che se fosse stato eletto avrebbe indetto un referendum per revocare il diritto all’aborto.  Si tratta di un diritto recentemente acquisito in Argentina: infatti […]

orologio 19 Novembre, 2023

Basta femminicidi come #GiuliaCecchettin? Allora troviamo voti e soldi. Ma tanti.

L’ondata di orrore collettivo che sta attraversando l’Italia per il femminicidio di #GiuliaCecchettin in queste ore ci sta restituendo, in modo amplificato e moltiplicato, quel senso di impotenza di fronte a tanta mostruosa e crudele disumanità. Anche noi qui a Ladynomics siamo addolorate e tramortite. Vorremmo però staccarci dal copione mediatico che si ripete sempre […]

orologio 17 Novembre, 2023

Che poi sarebbe la giornata internazionale (anche) delle studentesse.

Non sapremo mai se è una combinazione o una scelta consapevole, ma oggi, 17 novembre, giorno dello sciopero generale anche della scuola è, guarda un po’, il giorno nel quale si celebra pure la Giornata internazionale degli studenti. Essendo su Ladynomics, la domanda sorge spontanea: ma possiamo considerarla anche la giornata internazionale delle studentesse? Vediamo. […]

orologio 13 Novembre, 2023

Quando le donne fanno la valigia: l’emigrazione delle donne

I numeri sono impressionanti: dal 2006 il numero degli italiani e delle italiane iscritti/e all’AIRE è aumentato del 91%, con un aumento dell’emigrazione delle donne del 99,3% .  Ma chi sono le persone che emigrano? Si tratta soprattutto di persone tra i 20-39 anni (il 52%), di minori che emigrano all’estero con la famiglia (19% […]