×
orologio 10 Novembre, 2022

Elezioni di metà mandato negli USA: le buone notizie (per una volta!).

Le previsioni per le elezioni metà mandato negli USA erano sul catastrofico, ma il risultato molto meno. Anzi Biden, sfottuto perché anziano e considerato un po’ moscetto, si è portato a casa il miglior risultato per le elezioni di metà mandato degli ultimi 20 anni.  Ma guardiamo un po’ cosa è successo per le donne: […]

orologio 8 Novembre, 2022

Conoscere la violenza economica 3a puntata: l’impatto della violenza economica sulle vittime

Continuiamo il nostro ciclo di articoli per approfondire il tema della violenza economica. Dopo aver definito la violenza economica nella prima puntata, e visto come la povertà può rappresentare un fattore di rischio nella seconda puntata, oggi ragioniamo dell’impatto della violenza economica sulle vittime. La violenza economica riguarda il controllo della capacità di qualcun altro di […]

orologio 5 Novembre, 2022

La crisi climatica, le donne e gli uomini

Domenica 6 novembre inizia COP 27, la conferenza sul clima delle Nazioni Unite in cui, ancora una volta, si vedrà il da farsi per scampare la catastrofe climatica. Diversi report confermano che non siamo sulla strada giusta per  limitare il riscaldamento globale a 1,5°C e si prevede invece un aumento di 2,6°C entro la fine […]

orologio 3 Novembre, 2022

Se pure la Svezia molla le donne (all’estero, per ora)

Tempi difficili, indubbiamente, per le appassionate di parità e dei diritti delle donne. Ci eravamo appena un attimo compiaciute del risultato di Lula in Brasile al quale hanno contribuito in maniera importante anche le donne e adesso arriva invece una tegola dalla Svezia, il miraggio femminista al quale abbiamo sempre guardato con un po’ di […]

orologio 29 Ottobre, 2022

Elezioni in Brasile: decideranno le donne?

Domani si affronteranno per il ballottaggio delle elezioni presidenziali  Luiz Inácio Lula da Silva e Jair Bolsonaro: si tratta di un’elezione fondamentale per il paese e soprattutto per le donne. I sondaggi danno in vantaggio con il 49% Lula, e si spera che abbiano ragione, considerando che  Bolsonaro ha un record decisamente negativo per quanto […]

orologio 27 Ottobre, 2022

(Dis)Uguaglianza di genere in Europa – 2022

Come ogni anno, l’EIGE pubblica la “pagella” europea dell’uguaglianza di genere, o meglio della disuguaglianza di genere. In Europa siamo ancora lontani dall’uguaglianza di genere, con un punteggio totale di 68,6/100 (100=uguaglianza raggiunta). Si avvicinano però all’uguaglianza di genere i primi 3 paesi in classifica: Svezia (83,9), Danimarca (77,8), e Olanda (77,3), mentre al fondo […]

orologio 25 Ottobre, 2022

Solo la cura (del pianeta e delle persone) ci salverà

La situazione decisamente  non è rosea. Ormai viviamo in un succedersi di crisi, ed è evidente che il sistema economico che abbiamo messo in piedi, basato su una logica estrattiva, che prende solo dalla natura e dalle persone, è responsabile per la situazione del pianeta e per la crescente disuguaglianza economica. Abbiamo bisogno di uno sforzo di […]

orologio 20 Ottobre, 2022

Liz Truss e la scogliera di cristallo

Liz Truss è durata poco, pochissimo. Appena 45 giorni. Ci piaceva? No di certo. Tuttavia viene il dubbio – legittimo – che ci troviamo davanti all’ennesima “Glass Cliff”, scogliera di cristallo, che dietro al nome poetico nasconde un fenomeno frequente: donne e persone che appartengono a minoranze etniche tendono ad arrivare a posizioni di leadership […]

orologio 10 Ottobre, 2022

Come stanno le donne? Non bene.

Giornata mondiale della salute mentale: Come stanno le donne? Non bene. Il peso delle responsabilità familiari e lavorative rendono le donne vulnerabili a disagi psichici. Per esempio, la gravidanza e il periodo post partum sono periodi particolarmente difficili: vari studi  epidemiologici hanno rilevato che la depressione post partum colpisce dal 7 al 12% delle neomamme. […]

orologio 21 Settembre, 2022

#ELEZIONIPOLITICHE2022: Quello che avremmo voluto sentirci dire

Siamo agli ultimi giorni prima del voto, se Dio vuole, che non se ne può più. Siamo tutte sfinite da una campagna elettorale brutta, violenta, becera, populista, sovranista, qualunquista, in somma, tutti gli -ista più deprimenti che vi vengono in mente. Anche noi di Ladynomics ci siamo ammutolite, nell’impossibilità di parlare seriamente di qualsiasi cosa. […]

Cliccando su "Accetto" e continuando la navigazione sul sito accetti di utilizzare i cookies. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli accedi alla Privacy Policy. Cliccando su Accetto, accetterai di ricevere cookie dal nostro sito.

Chiudi